News

In questa sezione abbiamo inserito un notiziario che si aggiorna automaticamente in due diversi formati (Box di notizie ed elenco notizie).Se vuoi puoi mantenere queste risorse oppure sostituirle con i tuoi articoli.

Studio Cataldi - Notizie giuridiche, leggi e sentenze.

Lavoro: perseguitare il dipendente è stalking (ven, 21 lug 2017)
di Valeria Zeppilli – La persecuzione di un dipendente da parte di un superiore gerarchico può andare ben oltre il mobbing e, in alcuni casi, è idonea a trasformarsi in vero e proprio stalking. Con la sentenza numero 35588/2017 (qui sotto allegata), la Corte di cassazione ha infatti sancito la definitiva condanna del responsabile di un servizio comunale per la persecuzione professionale posta in essere in danno di una lavoratrice sua subordinata, chiamando peraltro il datore di lavoro a risarcire in solido con lo stalker i danni da questo cagionati alla vittima. Stalking: persecuzione professionale del capo contro la dipendente In particolare, l'uomo aveva posto in essere delle pesanti violenze morali contro la lavoratrice, sostanziatesi in atteggiamenti oppressivi e a sfondo sessual...
>> leggi di più

Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto (ven, 21 lug 2017)
di Valeria Zeppilli – Lo scorso 4 luglio 2017 è entrato in vigore il decreto legislativo numero 90/2017, che ha dato attuazione in Italia alla direttiva europea in materia di antiriciclaggio. Dopo neanche due settimane, il 17 luglio, il Consiglio Nazionale Forense ha quindi trasmesso ai Presidenti dei Consigli dell'Ordine degli Avvocati le linee guida in materia di antiriciclaggio (qui sotto allegate). Le novità per gli avvocati Per gli avvocati, infatti, le novità che derivano dal recente decreto sono molteplici, a partire dall'abolizione dell'obbligo di tenere il registro clienti: da oggi in poi basta conservare i documenti di identificazione. Ad essa si aggiungono la rivisitazione della struttura dell'adeguata verifica della clientela, l'estensione dell'applicazione del princ...
>> leggi di più

Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri (ven, 21 lug 2017)
di Valeria Zeppilli – Vietato sorpassare i ciclisti a meno di 1 metro e mezzo di distanza. E' una delle novità inserite nel disegno di legge di modifica del Codice della Strada in questi giorni al vaglio della commissione trasporti della Camera. Tra gli emendamenti, presentati il 18 luglio, al testo unificato elaborato dal comitato ristretto, figura proprio la norma cosiddetta "salvaciclisti", come confermato anche dal viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini. Leggi anche: "Cellulare alla guida: via la patente da subito e multe fino a 2.500 euro. Le novità in arrivo" Ecco le novità: Ciclisti: attenti ai sorpassi Il testo dell'emendamento mira ad aggiungere un nuovo comma 2-bis all'articolo 149 del codice della strada (che si occupa delle distanze di sicur...
>> leggi di più

Cellulare alla guida: via la patente da subito e multe fino a 2.500 euro. Le novità in arrivo (gio, 20 lug 2017)
di Marina Crisafi - Patente sospesa con effetto immediato per chi viene beccato alla guida con il cellulare. Ma anche multe e decurtazioni punti raddoppiate. Ciò significa che chi viene fermato la prima volta ad usare il telefonino mentre è al volante potrà subire una sanzione che va dai 322 ai 1.294 euro, per i "recidivi", invece, dalla seconda volta la sanzione raddoppia e va dai 644 ai 2.588 euro. Non solo. La sospensione che di base sarà da uno a tre mesi passa dai 2 ai 6 mesi e i punti decurtati (5 la prima volta) diventano 10. È questa la novità emersa grazie ad un emendamento al disegno di legge che modifica il codice della strada, all'esame della commissione trasporti alla Camera. Un vero e proprio cambio di rotta che attua un giro di vite contro l'uso del cellulare al volant...
>> leggi di più

Reato per l'artista di strada che disturba i residenti (gio, 20 lug 2017)
di Lucia Izzo - Al rispetto della quiete pubblica e della tranquillità privata è tenuto anche l'artista di strada, il quale va punito se suona per strada per molte ore e diversi giorni, con tanto di amplificatore per far udire meglio la propria musica, contravvenendo alle disposizioni anche del regolamento comunale. La Corte di Cassazione, terza sezione penale, con la sentenza n. 34780/2017 (qui sotto allegata), ha pertanto dichiarato inammissibile il ricorso di un artista di strada condannato alla pena di 100 euro di ammenda per il reato di cui all'art. 659, comma 2, del codice penale.La vicendaL'imputato aveva infatti, per molte ore nel corso della giornata e per più giorni, esercitato un mestiere rumoroso quale quello di suonatore di strada, utilizzando anche un impianto di amplificazio...
>> leggi di più

Avvocati: polizze assicurative da adeguare entro l'11 ottobre (gio, 20 lug 2017)
di Lucia Izzo - Periodo di verifiche e aggiornamenti per gli avvocati per quanto riguarda le polizze per la responsabilità civile derivante dall'esercizio della professione e dagli altri rischi dell'attività di studio.In sostanza, a partire dall'11 ottobre scatta l'operatività dei parametri contenuti del D.M. del 22 settembre 2016 chiamato a disciplinare "Condizioni essenziali e massimali minimi delle polizze assicurative a copertura della responsabilità civile e degli infortuni derivanti dall'esercizio della professione di avvocato" (per approfondimenti: Avvocati: al via l'assicurazione obbligatoria, ecco il decreto).Ai legale è dunque richiesto di verificare se la propria polizza risponde ai nuovi standard legislativi oppure necessita di modifiche e integrazioni che dovranno avvenire ent...
>> leggi di più

Condominio: ecco gli obblighi, in attesa del certificato di stabilità (gio, 20 lug 2017)
di Valeria Zeppilli – La questione sicurezza degli edifici condominiali è una questione davvero prioritaria e i più recenti fatti di cronaca lo confermano. In vista dell'arrivo del certificato di stabilità obbligatorio, preannunciato dal Ministro delle infrastrutture e atteso con la prossima legge di stabilità (leggi: "Immobili: arriva il certificato di stabilità obbligatorio"), in realtà già oggi ci sono specifici obblighi, gravanti sugli amministratori di condominio, posti a tutela della sicurezza del fabbricato. L'anagrafe condominiale A seguito della riforma dell'articolo 1130 del codice civile apportata dal decreto legge numero 145/2013, infatti, tra i dati da inserire nel registro di anagrafe condominiale (la cui tenuta è obbligatoria), vi sono ora anche quelli relativi alle co...
>> leggi di più

Vaccini: il Senato approva, presto legge (gio, 20 lug 2017)
di Marina Crisafi - Un lungo dibattito, senza il ricorso alla fiducia, polemiche fino alla fine hanno accompagnato il sì del Senato di stamane al decreto vaccini. Un sì trasversale arrivato con 171 sì, 63 no e 19 astenuti, che avvicina sempre più la reintroduzione dell'obbligo dei vaccini nel nostro paese. Ora manca infatti il passaggio alla Camera, che dovrebbe essere "scontato" visti i tempi stretti per la conversione del decreto. Qui sul sito del Senato il testo del decreto vaccini approvatoLorenzin, bisogna tornare a vaccinarsi Con l'approvazione torna l'obbligo dei vaccini e si dà una "risposta ad un buco di immunizzazione di massa che abbiamo nel nostro Paese, mettiamo in sicurezza la collettività rispetto a malattie infettive molto gravi e di cui purtroppo si è sottostimato i...
>> leggi di più